Ru paese de l’acqua

07Mag09
Monumento alla natura - Mario Cavaliere
“Monumento alla natura” – Mario Cavaliere

Ogni giorno, tutti i cittadini di Bojano devono vivere un singolare disagio confezionato, a loro insaputa, da decenni di immobilismo politico. Alcune delle cisterne che assicurano i rifornimenti idrici alla popolazione, ogni sera intorno alle 22, vengono chiuse per essere riaperte il mattino dopo. Così la gran parte delle famiglie bojanesi e delle attività commerciali rimane senz’acqua e come nel medioevo, per circa 8 ore, la fonte di vita per eccellenza non arriva ai rubinetti dei suoi legittimi proprietari. Ma come se non bastasse, a causa della decrepita e fatiscente rete idrica che la distribuisce, nelle altre 16 ore l’acqua è parzialmente dispersa come ‘elemento inutile’ e di poco conto da miscelare nelle fogne ai liquami di scarico degli stessi cittadini. 
E oltre il danno… la beffa e il cittadino paga infinite volte la sua stessa acqua !

Come funziona il (rag)giro dell’acqua.
Il supremo ente  “Molise Acque” capta le acque dalle innumerevoli sorgenti “de ru paese de l’acqua“, oltre 2 milioni di metri cubi l’anno (*) e le immette nell’Acquedotto Molisano Destro grazie al quale vengono distribuite a 41 comuni molisani, 21 campani e 12 pugliesi (*). Tra questi, ovviamente, c’è Bojano. L’amministrazione compra la sua acqua dall’ente e la distribuisce ai cittadini che a loro volta pagano “la bolletta”. Ma, nell’acquedotto bojanese, a causa delle numerose e profonde perdite delle condutture, parte di questa acqua – circa il 70% (*) – ricade nella falda e torna a sgorgare di nuovo nelle sorgenti. A questo punto, il processo ricomincia e i cittadini di Bojano pagano di nuovo la stessa acqua e di nuovo la depurazione di un’acqua già pulita.

50 anni di regolamento idrico
Non poteva che essere così. Come quello del consiglio comunale e forse molti altri, anche il regolamento idrico ha la sua storia ultra-decennale. La prima stesura risale agli anni ’60 ma nel corso dei decenni il regolamento è stato continuamente adornato di modifiche più o meno significative, rendendolo un faldone di carte praticamente illeggibile. Nessuna, e ripetiamo nessuna, delle amministrazioni che si sono succedute al governo della città, nè nelle fila della maggioranza nè in quelle delle opposizioni,  si è fatta carico della responsabilità oggettiva di restituire l’acqua ai bojanesi.

La stella dell’acqua
Chi segue il blog deve sapere che questa è la battaglia fondamentale. L’acqua è un bene unico e pubblico: nessuno può nè deve permettersi la sua razionalizzazione in forma privata o perpetrare immoralità di qualunque tipo a danno del genere umano.
Fatte queste premesse, chiediamo:        

1. al Sindaco, alla giunta e al consiglio comunale di attivarsi urgentemente per ripristinare la normale funzionalità del servizio idrico e di assicurare al più presto l’erogazione continua dell’acqua per 24 ore al giorno 7 giorni su 7; Leggi il documento

2. agli uffici tecnici di produrre e fornirci tutta la documentazione utile a comprendere le motivazioni e le modalità con le quali ogni sera viene sospesa l’erogazione dell’acqua (delibere, determine e agltri atti amministrativi) ; Leggi il documento 
3. al Prefetto di Campobasso di intervenire anche per giudicare l’operato di decenni di amministrazione delle risorse idriche e valutare la possibilità che sia stato configurato il reato di Interruzione di servizio pubblico (art. 340 cp);
4. ai lettori del blog, nel caso in cui la prima richiesta non fosse accolta, di partipare attivamente all’organizzazione di massa di una proposta di iniziativa popolare;

Chi non vorrebbe vivere in un comune a cinque stelle ?

(*) Dati riferiti all’anno 2000:  Studio per l’aggiornamento del piano di utilizzazione delle risorse idriche (Marzo 2002)

ps: Abbiamo inserito Mario Cavaliere nella più grande enciclopedia di tutti i tempi: wikipedia. Chiunque voglia, può aggiungere notizie, curiosità e altri elementi che hanno caratterizzato la vita dell’artista bojanese.
r6rzuwvxej



22 Responses to “Ru paese de l’acqua”

  1. 1 troet

    Grande mossa !

  2. 2 obama

    Lasciamo perdere le lettere è solo tempo perso. Scendiamo direttamente in piazza. Sentitemi a me

  3. 4 da pazzi

    Leggete un pò cosa c’è scritto nel forum di PrimaPaginaMolise:
    *LINK RIMOSSO*

    • 5 g.g

      Prima Pagina Molise è morta defunta quando:

      ha tolto i commenti
      ha cambiato direttore
      ha iniziato a fare “non-giornalismo”

      non mi sorprende più di tanto trovare certe cose sul suo forum,che poi è solo spam non cancellata

    • 6 bojano

      Link rimosso.
      Abbiamo provveduto a segnalare la cosa alla redazione di Prima Pagina Molise.

  4. 7 acqua

    mettiamo ci pure che molti bojanesi per utilizzare l acqua anke nelle ore notturne si sono dovuti munire di autoclavi….quindi costi in piu!!

    • 8 salvi

      allora, al costo di installazione, aggiungiamoci anche i costi di manutenzione, quelli di energia elettrica e i danni ambientali vista la produzione di CO2
      grazie amministrazione

  5. 9 stregaspettinata

    C’è un bel libro su Mario Cavaliere,
    basterebbe procurarselo, scansionare le foto e fare un pò di copincolla😉

    Lodevole iniziativa, secondo me gli andrebbe intitolata perlomeno una via!

    (la questione acqua neanche la commento, che poi vado a letto incazzata)

  6. 10 Barbabianca

    non comment x le schifezze linkate!!!!
    Cmq la questione H2O è un caso vecchio, vecchissimo! dagli anni ottanta in poi i politicanti si sono venduti pure le mutande, ovviamente quelle dei cittadini. E poi, siete sicuri che gli uffici competenti vi forniranno tutta la documentazione utile??????? Spero in un gesto di umiltà da parte del potere.

    Sapete! voci del popolo NAZIONALE? hanno SETE di rivoluzione.
    Buon lavoro

  7. 11 shinigami86

    Ma relativamente al “question time” tutto tace???

  8. 12 cristian

    per la via a Mario Cavaliere si potrebbe fare una petizione che ne dite?

    Per il libro, forse meglio chiedere all’autore prima per correttezza (Maurizio Cavaliere) il nipote di Mario

    Cristian

  9. 13 IO

    Non è possibile che la sera quando un povero Cristo torna a casa dopo una giornata dI M….. sporco come un maiale (senza offesa per la bestia)…… NN C’è ACQUA!!!!!!!!!!!!
    SVANITA NEL NULLA…E PER DUE FOTTUTE ORE……..
    .NON SI SA COME NE PERCHè!!!!!!!!!!!

  10. 14 SEMPRE IO

    E SAPPIATE CHE TUTTO QUESTO SONO DUE GIORNI CHE ACCADE DALLE ORE 18:00 ALLE 20:00 (circa)

  11. 15 ANCORA IO

    CHE PAESE DI MERDA……………

  12. 16 Adriano

    sai, il gruppo dei grilli matesini mi ha riferito che gli operai del comune si sono mostrati celeri nell’adempiere al proprio dovere, peccato però che non hanno risposto alla domanda più importante: quali sono le MOTIVAZIONI e MODALITA’ con le quali ogni sera viene sospesa l’erogazione dell’acqua (delibere, determine e agltri atti amministrativi).
    Ecco caro IO, adesso puoi ancora rimanere zozzo

  13. 17 bojano

    Effettivamente, abbiamo ricevuto una comunicazione nel tempo record di 6 giorni !!! (la pubblicheremo presto)

    Il giorno 7 giugno, invece, scadono i trenta giorni di tempo per rispondere alle altre richieste. Ovviamente aspettiamo con ansia di sapere quali sono gli atti pubblici che permettono l’interruzione del servizio idrico.

  14. 18 Sempre IO

    Sabato 30 Maggio 2009, ore 19:07……….Ancora senz’acqua!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    (centro storico)

  15. 19 TU ed IO

    sapete che nel Nostro Paese si perdono oltre 2000 lt. di acqua al secondo!!!!!!! mi chiedo: non si potrebbe utilizzarela per generare elettricità? chissà forse tutti potremmo avere energia gratuitamente.

  16. 20 repubblica

    ma vi siete accorti che vi stanno ridicolizzando tutti? il vostro bla bla informativo è giunto alla fine. Le orecchie non sono pronte ad ascoltarlo: il cerume ha occluse le vie uditive ed il dottore non interviene. Comunque speriamo che la vostra attività conduca ad una Bojano migliore.

  17. 21 stregaspettinata

    C’è solo una cosa, cara Repubblica, che fa ridere assai:
    questa amministrazione, guidata da Antonio “the worst” Silvestri.😦

  18. 22 lillo

    non vi lamentate di ciò che scegliete il cittadino è libero!!!!!! anche di scegliere il proprio rappresentate della res pubblica. Poi chiunque sia al potere sarà sempre oggetto di critica, non potrà mai accontentare tutte le persone o sudditi, ci sarà sempre chi è scontento.
    La dimostrazione????? attendete e vedrete


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: