Letterina a Babbo Natale

24Dic08


Nella condizione storica che vivono le famiglie in questo Natale 2008, ci accodiamo al coro delle letterine a Babbo Natale, pubblicandone una di una immaginaria alunna delle scuole bojanesi:

“Caro Babbo Natale,
mi chiamo P. e sono una bambina di Bojano. Da quattro anni vado a scuola tutti i giorni nelle casette di legno. La mamma mi ha detto che visto che quest’anno sono stata davvero brava, ti potevo chiedere qualunque cosa. Io c’ho pensato un sacco di tempo e poi ho trovato una cosa che voglio veramente e che è più importante di qualsiasi gioco. Volevo chiederti se per questo Santo Natale potevi portare a me e tutti i miei compagni una scuola vera.

Lo so che forse chiedo troppo, ma mi piacerebbe trascorrere l’ultimo anno di scuola elementare come fanno molti altri bambini d’Italia. Caro Babbo Natale, mi piacerebbe avere una scuola con un atrio grande, anzi grandissimo, dove poter aspettare l’inizio delle lezioni e fare la ricreazione tutti insieme e con una palestra pieni di attrezzi per fare la ginnastica. Un mio amico mi ha detto che loro, a Milano, hanno anche una sala con tanti computer dove imparano a usare internet e la posta elettronica… sarebbe davvero bello se potessimo averla anche noi, anche perchè io a casa non ce l’ho manco il computer! Poi, ti volevo dire un’altra cosa: vedi Babbo Natale c’è il mio amico T. che purtroppo è disabile e ha un sacco di problemi per arrivare in classe e per mangiare la merenda e, anche se lo so che chiedo troppo, ti volevo chiedere se, nella scuola nuova, potevi metterci anche un bagno adatto ai bimabini disabili.

Ora ti devo lasciare, che mia mamma mi chiama perchè, prima di andare a lavorare, dobbiamo andare a prendere mia sorella più piccola all’asilo perchè, quest’anno, non ci vuole più mangiare a scuola; dice fa schifo e che gli danno sempre le stesse cose! Vabbè comunque, non ti preoccupare, questo fatto lo chiedo alla Befana che a lei gli porta sempre i regali più belli.

Se ti ricordi, l’anno scorso t’avevo chiesto la Barby e me l’hai fatta mandare da Zia L. Grazie! Lo so che mi ascolterai, perchè, te l’ho detto: quest’anno ho fatto la brava!

Buona Natale e salutami le tue renne. Ti voglio bene. ”

NB: Ogni riferimento a fatti o persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale.


2 Responses to “Letterina a Babbo Natale”

  1. 1 Alberico

    ….chissà quale Babo Natale UMANO leggerà questa letterina, ma chiunque esso sia spero proprio che compia la sua MISSIONE….
    Un abbraccio a tutti quelli che comprendono i disagi e non stanno con le mani in mano….

  2. 2 Gianni

    eppure i blog è visitato e le persone partecipano ai commenti, ma su qesto argomento le stesse prferiscono il silenzio. Due sono le cose: o sono stufe del blog e della vostra azione oppure l’argomento non suscita commenti.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: