Osservazione permanente dell’Osservatorio Permanente sui Bisogni Sociali

21Ott08
Beppe Grillo - Comuni e Province
Beppe Grillo: Comuni e Province

Dalla volontà e l’impegno dell’Assessorato alle politiche sociali è nato l’Osservatorio Permanente sui Bisogni Sociali di cui s’è fatto un gran parlare su tutti i media.  Mentre l’opinione espressa dalla politica e dalla stampa è un generale entusiasmo per un risultato soddisfacente, la nostra cerca di attendere e osservare gli sviluppi prima di inneggiare alla vittoria. Il rischio evidente è quello di creare l’ennesima struttura ridondante che dovrebbe elaborare le soluzioni e che invece spende energie e risorse, ancora per analizzare dall’alto le cause dei problemi sociali della popolazione.
Su vostra segnalazione ci soffermiamo a rileggere i risultati del primo incontro (1° Ottobre 2008), dove si è cercato “di capire ed individuare sul territorio le cause della diffusione così massiccia del fenomeno della droga e dell’alcolismo tra i giovani nella nostra città”. E’ palese che anche gli intervenuti al convegno esprimono la nostra stessa preoccupazione:

“Noto che spesso siamo tutti bravi nel teorizzare le cose, poi restano solo grandi studi, grandi teorie, che non hanno mai una funzione pratica. Il mio auspicio è che tutto ciò l’Osservatorio possa fare, sia reso in termini concreti […] Credo molto nell’associazionismo, nell’oratorio, nello scautismo, nel gruppo sportivo, nelle palestre, nelle associazioni teatrali, soltanto coinvolgendo i giovani in queste sane iniziative essi possono essere distrattida quelle cose che possono essere le consuetudini” – Giuseppe Ambrosone – Cap. Compagnia dei Carabinieri di Bojano (Nuovo Molise 03/10/2008)

“Non bisogna arrivare alle situazioni estreme, gravissime, quando ormai è troppo tardi, dobbiamo pensare all’esordio. […]  Allora viene spontaneo chiedersi dov’è la famiglia, la scuola, la rete sociale di sostegno.” – Dott.sa Rossana Venditti – Procuratore della Repubblica di Campobasso (Nuovo Molise 03/10/2008)

“E’ importante prevenire attraverso la divulgazione di quelle attività sociali che distolgono il giovane da determinate compagnie e dalla mancanza di interessi” – Giuseppe Ambrosone – Cap. Compagnia dei Carabinieri di Bojano (Quotidiano del Molise 08/10/2008)

Per vigilare, osservare e mantenere la storia degli eventi che si susseguiranno,  abbiamo creato la SOPOPBS ossia la Struttura di Osservazione Permanente dell’Osservatorio Permanente sui Bisogni Sociali. Stay tuned.



26 Responses to “Osservazione permanente dell’Osservatorio Permanente sui Bisogni Sociali”

  1. 1 ARTU'

    …mi auguro che tale “operazione” sia affrontata con estrema ONESTA’ e COMPETENZA da parte degli operatori e dell’assessorato alle politiche sociali, considerato che non si tratti di in semplice “buon viso”….BUON LAVORO….DI VIGILANZA

  2. 2 questo sì quello no

    A Bojano c’è un’associazione socio culturale formata essenzialmente da giovani che è stata deliberatamente esclusa dall’Osservatorio. Voi sapere come mai?

  3. 3 Grillo rex

    M*****a & Co. sono sempre bravi a teorizzare ma poi i fatti? Dove sono le strutture ?
    Una piscina, un cinema, una biblioteca, un centro multimediale, un teatro, una scuola di musica, un centro sportivo… Etc.

  4. 4 X quello si quello no

    Di chi parli?
    cmq mi chiederei cosa ci fa la falco dentro visto che mi pare che è l’unica che c’e o no?

  5. 5 questo sì quello no

    Parlo dell’associazione socio culturale Il Mosaico. Credo che la gente conosca le iniziative portate avanti dai ragazzi che hanno lavorato gratuitamente per proporre attività come il Cinemattivo dello scorso anno, che forse non tutti sanno si è concluso con un debito a carico degli organizzatori…debito che non ha permesso lo svolgimento di altre attività..

  6. 6 g..g

    Il Mosaico ha fatto molto per questo posto. Certa gente dovrebbe prendere esempio dalle iniziative a “basso costo” realizzate da questi ragazzi. Penso al Carnevale che non era solo l’evento ci coinvolgeva i partecipati anche tempo prima per la preparazione dei carri. Queste sono le giuste cose da organizzare se
    non vogliamo perdere i nostri giovani.
    Bravi.

  7. 7 x questosiquellono

    Il Mosaico chiedesse i contributi a chi di competenza, mi pare che debbano avere parecchi soldi da associazioni vicine alla loro, senza fare nomi…
    Se non si sa fare i conti la colpa di chi è?

    Poi davvero non capisco che ruolo potesse investire in un osservatorio del genere.
    Tutelare gli interessi dei giovani quando non sa tutelare i propri?

    Siamo seri, per favore.
    Ottimo l’osservatorio, complimenti.

  8. 8 ale75

    non c’è solo la falco, cmq…..una fuga di notizia sembrerebbe sostenere che ogni associazione propone il proprio “candidato competente”, tale è la compensa a chi aderisce e prende parte al progetto: lo zuccherino.
    Il mosaico non potrà mai far parte delle attività proposte perchè chi fa le “cose” per/con amore non verranno mai presi in considerazione, perchè????? hanno paura di essere visti nudi.
    Così come il progetto presentato, alla passata amministrazione, riguardo la gestine della biblioteca redatto dell’ass. il mosaico……hanno ignorato completamente tale esigenza sociale.

    Staremo a vedere

  9. 9 questo sì quello no

    Non è un problema di interessi. E’ una questione di “conoscenza”.
    A volte si parla di giovani e dei problemi dei giovani senza averne neppure l’idea!
    Chi meglio di un gruppo di giovani può conoscere le esigenze dei giovani e magari il loro punto di vista su determinate questioni?

  10. 10 x ale75

    Effettivamente sembra che ogni componente dell’osservatorio debba proporre una persona per formare la commissione tecnica. Mi chiedo: saranno scelte persone con le competenze giuste per affronatre problemi sociali delicati?
    Se qualcuno ha i nomi, li faccia sapere.

  11. 11 Grillo Rex

    Non so perchè… ma questa mi sembra solo un’operazione per reclutare raccomandati dai partecipanti all’osservatorio. Uno al parroco, uno all’assessore, uno all’associazione, uno alla croce rossa, uno al sindaco etc..
    Chi non entra in questa logica è fuori. Potrebbe essere questo il motivo dell’esclusione del Mosaico ?

  12. 12 arancia

    No, scusate
    Il Mosaico è fuori dai movimenti CULTURALI del paese, dal bilancio per la CULTURA e voi pensate al mancato esponente all’osservatorio?
    VI RENDETE CONTO DI QUELLO CHE STATE DICENDO????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

    Con quali competenze poi farebbe parte dell’osservatorio?
    la “conoscenza” dei giovani?
    SIAMO SERI!!!

    FOCALIZZIAMO IL PRPOBLEMA!!!!!

  13. 13 Grillo Rex

    Certo che è giusto pensarci. Certo.
    E giusto capire perchè la Falco si e il Mosaico no. Pensi che la falco abbia le competenze? E quali sarebbero? Il mosaico ha avuto rapporti importanti con i giovani (il carnevale, il cineforum, i giochi popolari, quella storia del parcogiochi, etc..) che avrebbe potuto portare avanti se non gli fossero state tagliate le gambe.
    La “conoscenza” è dimostrata e certificata, cara arancia.

  14. 14 arancia

    Forse perchè la Falco è istituzionalizzata e il Mosaico no?
    (azzardo)

  15. 15 arancia

    Ma ancora:
    certo, il Mosaico ha fatto delle belle cose per i giovani che vi hanno partecipato.
    La Falco è in prima linea OGNI GIORNO, spessissimo SUI GIORNALI per cio’ che fa, le battaglie che persegue a favore DELL’AMBIENTE.
    (che credo sia piu’ importante degli scazzi fra microassociazioni e assessorati indecenti)

    Poco tempo fa ha collaborato col vescovo e la diocesi per una iniziativa lodevole a difesa del territorio, nella quale è stato inaugurato il primo distributore di latte “alla spina” del Molise.

    Fatevi un giro sul sito internet http://www.associazionefalco.it/nuovapaginainiziale.htm
    (ah, la Falco cel’ha!!!) che non è bellissimo, ma è pieno di iniziative.

    Devo andare avanti?
    Lo spazio non basterebbe.

    Dunque, invece il Mosaico ha fatto: il cinema (4 gatti) i giochi popolari (8 gatti) il carnevale (e non lo fanno piu’ loro) e poi?
    L’elenco sta in due righe, anzi, in una sola.

    MA COME MAI, MA CHISSA’ PERCHE’ LA FALCO SI E IL MOSAICO NO????

    Forse perchè la Falco è un’associazione seria, e il Mosaico no.
    La Falco fa i FATTI, il Mosaico le CHIACCHIERE.
    Oddio no, anche le feste!

    E la fidapa? e l’onlus del terremoto? eccetera? perchè anche loro no?

  16. 16 mandarino

    http://www.primapaginamolise.it/detail.php?news_ID=10786
    la Falco con il distributore non c’entra niente.

    Infatti il distributore è un’iniziativa di:
    -Cooperativa Equosolidale/Bottega “Cose dell’altro mondo”
    -Caritas Diocesana Campobasso-Bojano/Settore Pace e Mondialità
    -APA Campobasso
    -AIAB Molise con il sostegno dell’Amministrazione Comunale di Campobasso
    -SEA spa

    E quindi dicevamo ? Cosa ha fatto la falco ? Qualche letterina e decine e decine di comunicati stampa.
    Ma qui non si vuole colpevolizzare nessuna assoc nè tantomeno fare paragoni, si vorrebbe solo sapere perchè la Falco si, e come dici tu, le altre no.

  17. 17 arancia

    Mandarino sai leggere?
    mi cito:

    “Poco tempo fa ha collaborato col vescovo e la diocesi per una iniziativa lodevole a difesa del territorio, nella quale è stato inaugurato il primo distributore di latte “alla spina” del Molise.”

    L’iniziativa si chiamava “Frutto della terra e lavoro dell’uomo”, si è conclusa a Bojano con un incontro organizzato dalla Falco.

    Nel contenitore dell’iniziativa c’era anche la Falco quindi.
    Non è lodevole?

    “Cosa ha fatto la falco ? Qualche letterina e decine e decine di comunicati stampa.”
    Questa affermazione è triste, molto triste.

    Non commento, troppo in basso.

  18. 18 tequila sunrise

    ..che tristezza. Le critiche sull’operato altrui sono sempre facili, e sempre facile è sminuire il lavoro degli altri. Il confronto è costruttivo soltanto se si dialoga partendo con una buona dose di buon senso e di obbiettività. Questo è un paese dove l’individualismo regna sovrano..anzi prima ancora è l’ignoranza a regnare sovrana!
    Leggendo questo forum ci si rende conto che è davvero tutto inutile.
    Vi saluto!

  19. 19 GOTAM

    …disfattisti al max…un battibecco di parte, non lavatevi il viso tirando l’acqua al vostro mulino e spinti dalle “PALE DELLA RABBIA”….
    avete validi elementi per poter giudicare o condannare, ma il problema rimane uno: I POLITICANTI FANNO QUELLO CHE VOGLIONO, ANCHE I CONTRATTI PER CONVENIENZA.

    Cari, il gioco è semplice: UNITEVI E CERCATE DI BLOCCARE LE LORO AZIONI PRESUMIBILMENTE NON DEMOCRATICHE.

  20. Mi soffermo a riflettere su quello che accade intorno. Dalla televisione, quotidiani, internet, notizie che più o meno si assomigliano. A leggerle con attenzione appaiono decisamente nefaste. La prima domanda che mi pongo ” è come facciamo a sopportarle ” e la seconda ” ho la consapevolezza che non facciamo nulla di serio per contrastarle, che fare? “. Oggi il mondo ruota intorno ad interessi che nulla hanno a che vedere con il buon senso. Anche le gocce di chi spera finiscono per svaporare in deserti infernali. Non occorre fare una guerra tradizionale in tempi dove i genocidi e le pulizie etniche sono quotidiane all’insegna dei giochi dei potenti. E’ solo questione di come e quanto ci offuscano la vista e la mente con diversivi sempre più accattivanti. Mai come adesso nel mondo si muore e sempre più per mano dell’uomo. La cosa più aberrante è l’indifferenza. Eugenio Farina con la più profonda tristezza. – http://www.gardapoesie.com

  21. 21 MICHELA

    Io sono molto d’ accordo con quello che ha affermato Ten Giuseppe Ambrosone essendo un ‘ educatrice tendo a sottolineare tutto ciò. Tutto resta nella teoria nella pratica si fa poco o nulla e se lo si fa viene fatto male non da persone competenti ma tanto per..
    IO rinnovo la mia stima e profonda ammirazione per il Ten Ambrosone

  22. 22 arancia

    Ho saputo stamane (per quello si questo no) che il Mosaico è stato invitato eccome ad unirsi al’Osservatorio.
    Non si è visto nessuno però.

  23. 23 questo sì quello no

    …bugie e falsità…
    è così che si va avanti in questo paese.
    chiedete pure a chi di dovere a quali indirizzi sono state inviate le partecipazioni alle riunioni dell’osservatorio….
    o forse è un mistero delle poste italiane il perchè inviti duplici per il mercatino di natale arrivano a destinazione e le partecipazioni alle riunioni dell’oss. no….
    ma per favore…
    siamo onesti

  24. 24 arancia

    appunto, siamo onesti:
    che l’indirizzo sia sbagliato è un altro conto, ma non si può dire che NON SONO STATI INVITATI.

    siamo onesti.

  25. 25 g.g.

    Scusate, mi intrometto…
    Non vedo perchè il Mosaico che sta dimostrando interesse nella partecipazione all’osservatorio debba sostenere che non ha ricevuto l’invito nonostante l’ha effettivamente ricevuto !
    Perchè mai ?

  26. 26 Johnc699

    Thanks for another wonderful article. Where else could anybody get that kind of information in such an ideal way of writing? I have a presentation next week, and I’m on the look for such information. cefecegbaeaa


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: