Liquidiamo la Coem?

16Set08
Bojano Consiglio Comunale 12/09/08- Interrogazione Coem - Parte 2/3 

Bojano Consiglio Comunale 12/09/08 – Interrogazione Coem
Parte 2/3 “La risposta del Sindaco”

Nell’agosto del 2005 l’associazione temporanea d’imprese, formata da PASIL s.r.l. e GIULIANI ENVIRONMENT s.r.l., vinse la gara d’appalto ad evidenza pubblica indetta dal comune di Bojano e (con determinazione n. 179 le 12.8.2005) si aggiudicò l’assegnazione della gestione del servizio di igiene pubblica. Non c’è dato di sapere a quanto ammontavano gli oneri economici del Comune ma nel bando di gara (miracolosamente rintracciato sul sito internet!) si leggeva che la base d’asta era di 3.692.666 Euro o se volete:

Sette Miliardi CentoQuarantaNove Milioni NovecentoNovantaNove Mila NovecentoNovantUno Lire.

Comunque, qualche mese più tardi, dopo alcune vicissitudini giudiziare fatte di ricorsi al TAR e al Consiglio di Stato da parte dei ‘secondi classificati’, il servizio venne definitivamente affidato alla Pasil-Giuliani Enviroment (oggi Co.e.m.) con la stipula di una convenzione contrattuale datata 24/11/2005. Da allora, più volte i diversi obblighi a carico del consorzio sono stati oggetto di interrogazioni e mozioni da parte della minoranza che li ha visti disattesi o non completamente adempiuti:

  • disservizi relativi alla raccolta dei rifiuti nelle borgate;
  • numero, tipologia e dislocazione dei cassonetti;
  • mancato avvio della raccolta porta a porta nel centro storico;
  • numero degli operatori addetti;
  • percentuale di differenzazione ferma al 3,98% (contro il 25% promesso);
  • mancata sensibilizzazione dei cittadini alla raccolta differenziata.
Nel Consiglio Comunale di Venerdì 12/09/08 siamo stati illuminati: il consorzio Co.e.m. si è fatto presente e, in una recente riunione convocata con urgenza dal Sindaco e l’archittetto Primiani, ha esposto la proprie ragioni riguardo l’interrogazione rispondendo tramite un documento letto in aula durante il consiglio. La parte più interessante però  è una nota inviata al sindaco nella quale l’ufficio tecnico del Comune di Bojano tiene a rimarcare le numerose segnalazioni di lamentela, scritte e verbali, presentate dai cittadini e soprattutto l’applicazione di una penale a cui ha fatto seguito l’inoltro di una “diffida per il mancato raggiungimento degli obiettivi previsti in materia di raccolta differenziata”.
Oramai il coro è unanime: una relazione prodotta dall’Istruttore ai Lavori Pubblici propone all’amministrazione di “attivarsi per la rescissione, a danno, del contratto” con la Co.e.m. a causa di gravi e perpetrate inadempienze contrattali, una richiesta già presente nell’interrogazione del consigliere Spina e ribadita in aula dall’opposizione. Da parte nostra, costatiamo la mancanza di comunicazione e informazione su un tema delicato come la raccolta differenziata dei rifiuti (fatta di piegabili sbagliati e di un sito internet, a quanto pare, inesistente). Ecco perchè, anche i Grilli Matesini, si uniscono a coro: fuori la Co.e.m !!!


6 Responses to “Liquidiamo la Coem?”

  1. 1 g.g

    Sinceramente non credo che i ‘secondi classificati’, che entrerebbero nel caso di rescessione, possano essere meglio.

  2. 2 Giobbe

    c’hanno tutti la faccia un pò schiacciata !!! Però, così sembrano più belli !!
    ih ih ih ih

  3. 3 Dante

    C’ero anch’io al consiglio……e molti politicanti hanno mostrato il rispetto, o l’educazione, che hanno nei confronti di cerca di esprimersi e comunicare con l’intenzione di giungere ad un fine.
    I comportamenti: entrano, escono dall’aula, parlano col telefonino, leggono il giornale per rendere l’atmosfera più cuturale…..in prastica AVEVANO LA BANDA IN TESTA!!!!!

    Comportamenti presenti solo nelle DEMOCRAZIA…….mi verrebbe da dire ma…..

    Uniamoci per lottare e farci respirare….

  4. 4 mimì

    La raccolta differenziata e molto importante!!!
    Si è visto in Campania cos’è successo. Quella realtà non è lontana, può capitare in qualsiasi paese del mondo.Da oltre dieci anni che si sente parlare di DIFFERENZIATA.
    Bojano è una “Città” che sulla carta fa più di 8000 abbitanti.
    Roma con i suoi 3.000.000 di abbitanti stà oltre il 25%!!!!!!!!! e Bojano ancora al 3%!!!!!!!!
    IO personalmente credo che ci sia qualcosa, anzì, più di qualcosa che non funziona in questa “Città”…….
    Per prima la raccolta differenziata………
    IL BELLO LO SAPETE COS’è……CHE SI FA ANCORA POCO PER CERCARE DI CAMBIARE!!!!!!!!

  5. 5 mimì

    Cmq sono stato per qualche istante allo scorso consiglio comunale…ed è vero che c’è gente che scalda solo ed esclusivamente la poltrona…

  6. 6 bacco&venere

    nella risposta del sindaco è stata data la colpa di alcune inadempienze della coem ai ripetuti atti vandalici, compreso incendi, verso i cassonetti!!!
    io un cassonetto incendiato non l’ho mai visto, ne tantomeno sfasciato appositamente!!!
    non per mettere in dubbio quanto dice il caro sindaco, ma qualcuno ha mai assistito a episodi come quelli sopracitati???!!!
    a me m pare na cazzata!!

    P.S: un grande abbraccio ai grilli dalla capitale!!!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: